L’importanza dell’illuminazione nel quarto da bagno

Decorare un quarto da bagno implica scegliere bene i mobili del bagno e negli elementi che si collocheranno affinché risulti bello, come per tutte quelle cose che vogliamo aggiungere alla parete ed alle piastrelle, sul suolo, negli angoli, sul sanitario etc. Però una delle cose che sottovalutiamo spesso in questo aspetto è l’illuminazione nel quarto da bagno, che è responsabile letteralmente di mettere in buona luce il resto degli elementi.

Anche se sembra difficile da credere, secondo alla illuminazione che sceglierai per il tuo bagno conseguirai degli ambienti totalmente distinti. Per questo motivo conoscere i vari tipi di luce e le loro caratteristiche diventa fondamentale per ripensare il tuo bagno. Noi di ASEALIA vogliamo aiutarvi a fare la scelta giusta per voi. Leer más →

Idee creative per riciclare oggetti nel bagno

Viviamo in un momento nel quale i prodotti di seconda mano stanno vivendo un successo più che discreto. Sicuramente vi è capitato moltissime volte di pensarci e ripensarci prima di buttare via un oggetto diventato mai obsoleto in casa, cercando di dargli un uso nuovo. Per questo motivo noi di ASEALIA vogliamo darvi alcuni consigli su come poter riciclare oggetti nel bagno.

La decorazione vintage  sta ottenendo molto successo ultimamente, per questo non è raro incontrare combinazione di prodotti riciclati insieme a prodotti nuovi. Se vi piace questo stile, nelle prossime righe vogliamo darvi alcune idee creative per il vostro bagno.

  • Per ottenere una illuminazione più intima e romantica, avete mai provato a usare delle candele? Sicuramente si, però avete mai provato a creare dei porta vele da,  per esempio, le lattine di tonno usate? Ebbene si, provate ad usare la lattina come coperchio, perforandone la base ripetutamente. Il risultato in assenza di altra luce vi sorprenderà. Ora provate ad aggiungerci delle mollette per i panni alle estremità (come nella foto), il risultato sarà ancor più sorprendente.
latas recicladas en velas

Imagen recopilada de Pinterest.

  • Un’altro possibile riciclaggio riguarda gli annaffiatoi di latta. Invece di tirarli, la prossima volta perché non provi a convertirli in un vaso per fiori? Questo proposito di dare una seconda vita ad un prodotto a prima vista ormai inutilizzabile ci appassiona, ed i risultati possono essere davvero sorprendenti.
regaderas maceteras

Imagen de Doityourself

  • E che ne dite invece di pneumatici di auto o moto usati e consumati, non idonei al loro uso originale? Riutilizzandoli nel modo giusto potete ottenere un lavandino a dir poco originale.
Imagen seleccionada de facilisimo.com

Imagen seleccionada de facilisimo.com

  • Scarpe che avete smesso di usare? Anche loro possono convertirsi in originali vasi per fiori e piccole piante. Ancora meglio se messe sul bordo della finestra, chiameranno sicuramente l’attenzione.
  • I contenitori di vetro poi, di quelli che ripetutamente buttiamo via dopo aver consumato il cibo al loro interno, possono convertirsi in contenitori di illimitato uso, e per quanto riguarda il bagno possiamo usarli per mettere al loro interno spazzolino e dentifricio.

Questi sono solamente alcuni esempi di come possiamo riutilizzare i nostri prodotti in casa invece che gettarli nella spazzatura. Le possibilità sono infinite, l’unico limite la vostra immaginazione.

Prodotti antiscivolo per piatti doccia, vasche da bagno o pavimenti

Come già sapete in ASEALIA ci piace innovare ed essere pionieri nel campo della investigazione e sviluppo, per questo motivo la scorsa settimana abbiamo testato dei prodotti antiscivolo per piatti doccia e vasche da bagno alla  Fiera di Cevisama, ed uno in particolare ci ha richiamato l’attenzione all’istante.

Per entrare nel merito vi informiamo che lo sviluppo di questo prodotto è stato realizzato da una multinazionale americana di fama internazionale per quanto riguarda il settore chimico insieme all’azienda Technogrip Antiscivolo. In questo modo con lo sviluppo di questa soluzione antiscivolo si conseguirà che molti piatti doccia fabbricati in porcellana o con materiale acrilico che non compiano la normativa del Codice Tecnico della Fabbricazione possano essere comunque commercializzati sul mercato senza produrre situazioni pericolose durante la doccia.

Productos antideslizantes

Inizialmente il prodotto verrà commercializzato in un formato da 100 millilitri, che stando a quanto affermano gli sviluppatori, è la quantità sufficiente per ricoprire un piatto doccia di misure standard e conseguire un effetto antiscivolo. In un secondo momento, si incorporeranno nel mercato vasche da bagno e piatti doccia in porcellana ed acrilici con il trattamento già applicato. Così facendo, si cercherà di dare una seconda possibilità a questo tipo di piatti doccia che con l’arrivo dei piatti doccia in resina sono stati accantonati in maniera brusca dal mercato; attualmente sono passati ad avere dal 100% della quota di mercato ad avere solamente 20% dei piatti che si commercializzano nel mercato.

La motivazione dello sviluppo del prodotto è collegata con il fatto che esiste una nicchia di clienti che non sono soddisfatti con i piatti in resina e continuano a cercare altre soluzioni antiscivolo per i piatti doccia. Di certo, stando a quanto attesta uno studio realizzato da parte di uno studio di consulenza di mercato, il tema antiscivolo e già la prima motivazione all’acquisto tra i clienti, ed è questo il maggior motivo del grande successo ottenuto dai piatti doccia fabbricati in resina.

Di seguito vi forniamo alcuni dati rilevanti riguardo scivolosità:

  • In Spagna accadono in media 280 incidenti domestici all’ora, dei quali ben 27 sono connessi a situazioni di scivolamento.
  • La 2ª causa della tetraplegia è conseguenza diretta di un incidente dovuto ad uno scivolamento.
  • 3 su ogni 10 utenti riconosce aver avuto qualche scivolamento nel suo quarto di bagno.
  • 4 su ogni 10 bambini hanno sofferto di un incidente dovuto al scivolamento.
  • Più di 60.000 persone hanno sofferto fratture dovute ad uno scivolamento.

Il prodotto in questione compie tutti i requisiti di prova realizzati da un laboratorio accreditato specializzato in materia di antiscivolo. Di fatto tra le sue caratteristiche principali troviamo:

  • Ottima resistenza all’acqua.
  • Eccellente resistenza all’esposizione della luce del sole.
  • Offre una forte adesione e resistenza all’alcalinità.
  • Un prodotto longevino, ne è prova una garanzia minima di 4 anni.

Conclusoni sullo studio del mercato bagno in Germania

La settimana passata abbiamo avuto la possibilità di leggere uno studio del mercato bagno in Germania, dal quale possiamo trarre conclusioni importanti. Il dato più rilevante del settore del bagno in Germania è che i fabbricanti spagnoli di attrezzatura da bagno raggiungono solamente una quota di mercato del 1%.

Il mercato del bagno in Germania raggiunge un volume di 4.446 milioni di euro. Da questo dato possiamo dedurre due indicatori importanti:

  • Il 45% del volume corrisponde alla griferia
  • Il 43% del volume totale del equipaggiamento da bagno arriva dalla vicina Polonia, principale importatore del prodotto.

Il motivo del grande volume delle importazioni dalla Polonia si deve alla facilità logistica che ha con la Germania, oltre ad essere un paese decisamente competitivo nell’ottica della qualità/prezzo. Non raggiungono sicuramente i prezzi del mercato asiatico però secondo quanto affermano vari responsabili del settore tedesco, la qualità e molto migliore. In effetti il 24% dei prodotti fabbricati in Polonia sono destinati al mercato tedesco.

Rispetto a la posizione della Spagna, la situazione attuale e che la quota raggiunge appena l’1% e va peggiorando. Bisogna però precisare che questi dati risalgono al 2013 e dal 2014 molte imprese hanno sviluppato piatti doccia in resina che sono ora in commercio nel paese tedesco. Rispetto ai dati delle imprese spagnole esportatrici di prodotti del settore bagno risultano essere in 159 aziende ad esportare in Germania, con un fatturato che si aggira attorno ai 70.000 euro annuali.

A prescindere dalla negatività dei dati per le imprese spagnole, noi di ASEALIA abbiamo voluto sapere come fare per introdurre la nostra impresa nel mercato tedesco. Di seguito alcuni dettagli che ci sono stati forniti da clienti tedeschi:

  • Uno dei valori decisivi nel processo di acquisto di equipaggiamento da bagno in Germania è la funzionalità, se un prodotto non risulta pratico o funzionale non viene comprato.
  • Altro valore importante e il mantenimento, in Germania si preferisce un prodotto più caro che però sia più facile da mantenere nel tempo.
  • La comodità è un’altro dei requisiti per i tedeschi, più di 4,5 milioni di riforme del bagno corrispondono al cambio dalla vasca da bagno ad un piatto doccia.
  • Il prezzo è un’altro handicap nel mercato tedesco. Esistono moltissimi fornitori che con il loro naturale competere fanno sì che i prezzi tendono a scendere alla lunga.
  • Un’altro aspetto è che hanno un concetto della qualità privilegiato, pertanto sé un prodotto non ha una relazione di qualità/prezzo accettabile non si venderà con successo nel mercato del bagno tedesco.

Rispetto al commercio online abbiamo potuto constatare che esiste un’alta competenza, anche se è ormai un mercato maturo che presenta imprese molto posizionate come le seguenti: Otto, Schwab, Reuter, Bauhaus, Megabad o incluso lo stesso amazon, anche se molti tedeschi pensano che ci sia tuttavia spazio per nuove aziende. Inoltre affermano che considerando la forte competenza e fondamentale stare al passo con i prezzi che mutano costantemente.

Considerando tutti questi dati, non tutto il male viene per nuocere. Analizzando il mercato del bagno per segmenti di popolazione possiamo individuare una nicchia di mercato da sfruttare, cioè quello delle persone maggiori di 65 anni. Questo gruppo di persone di solito hanno un potere di acquisto alto, con l’unica condizionale di ricercare un prodotto di qualità unito a un servizio serio ed un tempo di consegna accettabile.

Un’altro dato rilevante è che secondo la consultoria tedesca Titze, il 68% delle riforme che si realizzano in Germania corrispondono al quarto da bagno, un dato importante da tenere in mente per una strategia di commercializzazione dei prodotti da bagno nel paese.

Finalmente eccoci arrivati a valutare quali sono le nicchie di prodotti dove si può penetrare maggiormente nel mercato tedesco:

  • Le vasche da bagno con porta è un prodotto molto in voga in Germania, visto che ai tedeschi piace molto farsi il bagno però le vasche da bagno sono decisamente u ostacolo per accedere al bagno. Ecco spiegato il motivo del successo di questo prodotto.

Bañeras con puerta

  • Le tazze da bagno sospese, unpaltro prodotto con buone potenzialità dovuto alla loro facilità di pulizia e funzionalità.
  • Accessori da bagno che apportano sicurità agli utenti.
  • Jacuzzi  idromasaggio con sistema tecnologico integrado: televisione, ipad, cellulare, sistema di reproduzione audio…
  • Piatti doccia al livello del suolo, visto che facilitano la doccia. Un’ottima opportunità per i piatti doccia in resina, visto che la stragrande maggioranza di essi sono molto sottili e antiscivolo oltre ad essere facili da pulire.

Se vuoi avere ulteriori informazioni o leggere il rapporto completo, lo puoi  trovare al seguente link:

Informativa del settore bagno in Germania

 

Fabbricanti e marche di piatti doccia in resina

Plato de ducha de resina Ardesia

Uno dei nostri obiettivi come specialisti del bagno è conoscere i vari fabbricanti e marche di piatti doccia in resina che esistono nel mondo. Dando per scontato che questo tipo di piatti doccia stanno ottenendo un’ottima fama nel mercato e sono sempre più utilizzati nelle riforme dei quarti di bagno, abbiamo realizzato uno studio di mercato cercando di presentarvi differenti fabbricanti di piatti in resina che sono presenti attualmente nel mercato.

All’interno di quest’ampia lista di fabbricanti di piatti in resina possiamo incontrare imprese di tutti le tipologie, fabbricanti che furono pionieri per quanto riguarda i piatti doccia in carica minerale, altri che iniziarono a fabbricare piatti doccia in un secondo momento, alcuni di essi eventualmente migliorandoli. Più avanti pubblicheremo dati riguardo le vendite che si stanno realizzando in Spagna, sia online che offline, tanto a livello nazionale che internazionale.

asealia platos de ducha pizarra

Di seguito vi forniamo una lista di fabbricanti di piatti doccia in resina nel mirino di ASEALIA. Abbiamo a disposizione ulteriori informazioni riguardo le caratteristiche tecniche dei piatti doccia, considerando che la nostra azienda ha realizzato prove di comparazione tra i vari fabbricanti, in modo tale da averci permesso di selezionare quei fornitori che fabbricano un eccellente piatto in resina a buon prezzo. Perché è questo l’obiettivo finale della nostra azienda online del bagno.

 

WORLD ELASMOMERS TRADE
SAYN FREG
MOLDCOM COMPOSITES
SOLID SURFACE INDUSTRIES
INDUSTRIAS DAJANO – BSURFACE
SOLID BATH
SHOWER ENGEENERING
FORMS AND DESING IN SHOWER TRAY
AGUALEG
OASIS STAR
HIDROBOX
CONSTRUPLAS –  ACQUABELLA
PROAL FENE – ESPOLIMERO
STONE FIT
VITAL BATH
CREACIONES PARMA
DIFERENTES EQUIPAMIENTOS
ANYWAY SOLID
HIDRONATUR
SEGRECO
DENSIFICADOS
NOAH HOUSE
BAÑOS 10
RESIBATH
ARTE ROMERA
RESIGRES
GME LORENTE
NUDESPOL
TORBATH FURNITURE
GRUPO MARMOTEC
SANCHIS MUEBLES DE BAÑO
IBERDAYA
MAMPARAS DOCCIA
DIAMOND GLASS
GRUPO NASCERE
ROCA
JACOB DELAFON
HBS HIDRONIA
COSENTINO
TESAMOL
BEDYFA HORMIGON POLIMERO
MARMOLES SANTA BARBARA
POALGI
NAYES
SOLID VEITT
URDAPLAST
SANIC CES
OSMOWATER

 

E’ possibile che alcune di queste marche o fabbricanti che appaiono nella lista non commercializzano più i loro prodotti o distribuiscono gli stessi usando altri marchi. Noi di ASEALIA abbiamo ottenuto queste informazioni attraverso un utensile online che ci ha permesso di individuare tutte le marche di piatti doccia in resina, e con la collaborazione di un’impresa specializzata in studi di mercato, abbiamo realizzato un questionario tra clienti che hanno comprato un piatto doccia di carica minerale negli ultimi due anni.

Sicuramente esistono in Spagna ulteriori fabbricanti di piatti in carica minerale o marchi di piatti doccia fabbricati con resine, però fin’ora siamo stati in grado di individuare solamente i fabbricanti presenti nella lista. Nello studio che stiamo realizzando vi possiamo già anticipare che la stragrande maggioranza di essi compiono le normative minime di controllo, di fatto il 98% hanno ottenuto il marchio CE, un prerequisito necessario per poter commercializzare i piatti doccia in resina nel mercato europeo

Un’altro aspetto importante nella realizzazione dei controlli è la normativa antiscivolo. Questa tipologia di prova si basa nel codice tecnico dell’edificazione. Dopo aver realizzato la prova i fabbricanti di piatti ottengono un grado 1, grado 2 oppure un grado 3. Molti fabbricanti all’inizio puntano ad ottenere il grado massimo, ovvero il 3, anche se bisogna dire che la grande maggioranza dei fabbricanti con esperienza produce modelli con grado 2, conseguendo così una buona aderenza ed un’ottima facilità di pulizia, un equilibrio ideale per i piatti doccia in ardesia.

Consigli per scegliere il miglior piatto doccia in resina

Consejos para elegir el mejor plato de ducha de resina

Poco a poco i piatti doccia in resina stanno sostituendo a quelli classici di ceramica. Dobbiamo tenere in considerazione che i piatti doccia in resina non sono tutti uguali . Di seguito, ti offriamo dei consigli utili per tenere a disposizione tutte le informazioni più importanti relative al momento della scelta di un piatto doccia.

Prima di tutto la scelta di un piatto in resina deve essere fatta principalmente non solamente in base a motivi economici, sennò anche in base all’estetica e funzionalità.

Leer más →

Come prendere le misure del box doccia

Cómo medir para instalar mamparas de bañoUna misurazione corretta per sapere con esattezza la misura dello spazio dove si andrà a collocare il box doccia è una delle questioni fondamentali prima di realizzare il suo ordine. Per farlo utilizzeremo un flexometro o un nastro metrico. Non importa quanto tempo necessiteremo per prendere le misure del box doccia, l’importante e ottenere le misure più corrette possibili.

Dovremmo tenere in conto le possibili differenze di misure tra la parte bassa ed alta della vasca da bagno/box doccia. In questo caso dovremmo sempre usare le misure minori. Inoltre dovremmo tenere in considerazione i possibili oggetti del bagno che potrebbero ostacolare l’installazione del box doccia.

Box frontali della vasca da bagno o box doccia 
Nei modelli di box doccia frontali che si installano tra due pareti laterali, bisogna misurare la distanza che esiste tra loro. La misurazione dovrà essere eseguita quando le pareti e la base saranno completamente finite. Non bisogna prendere le misure prima di mettere le piastrelle sui muri, visto che le misure potrebbero cambiare notevolmente.  Leer más →