Quanto denaro ci costa ristrutturare il bagno

vota este artículo vota questo articolo

Sapere quanto ci costa ristrutturare il bagno non è facile visto che dipende principalmente da tre fattori. In primo luogo il prezzo del equipaggiamento da bagno, dove possiamo incontrare prezzi che vanno da 1.600 a 4.000 o 5.000 o anche di più, dipendentemente dai prodotti scelti. Come secondo fattore bisogna fare i conti con i costi della mano d’opera, che si aggira tra i 1.800-2.500 euro dipendentemente da chi lo realizza. Non hanno lo stesso prezzo un autonomo che un’azienda specializzata del settore, e non vogliamo nemmeno affermare che un’opzione e migliore dell’altra visto che abbiamo avuto esperienze con autonomi che lavorano benissimo come di aziende specializzate che non sono state all’altezza della loro reputazione. Per questo motivo molte delle riforme del bagno si realizzano attraverso raccomandazioni di amici o familiari, visto che non ci fidiamo di chiunque per un lavoro tanto delicato ed a lungo termine. Il terzo fattore per sapere quanto ci costa ristrutturare il bagno è la sua dimensione. Non avrà lo stesso prezzo un bagno di 4 metri quadrati che uno da 8 metri, visto che il prezzo e direttamente proporzionale alla superficie da ristrutturare. Un buon consiglio che vi sentiamo di darvi e di chiedere sempre per 3 preventivi, e se il prezzo dei 3 si aggira attorno ad una cifra simile potrete concludere che il prezzo è in linea con quello del mercato. Se invece uno dei preventivi stacca per il prezzo dagli altri vi raccomandiamo di chiederne il perché al professionista che ve lo ha fornito, sicuramente vi spiegheranno il motivo della differenza e potrete prendere la vostra decisione finale tranquillamente. 

Visto che però supponiamo vogliate sapere il prezzo medio di una riforma standard di un bagno cercheremo di chiaririvi questa informazione.

Raccolta della piastrellatura e macerie: Il primo passo che realizzano i muratori o riformatori è l’eliminazione del prodotto antico, come per esempio la disintallazione delle vecchie piastrelle dal pavimento, il sanitario, il piatto doccia o vasca da bagno, il box doccia, gli acessori e tutto quello che puo essere d’intralcio per il bagno nuovo. Questo lavoro può durare una giornata per i bagni piccoli come anche 2 giorni per quelli più ampi. Il prezzo medio si aggira tra i 450 ed i 650 euro, in base un pò alla grandezza del bagno e specializzazione dei professionisti.

Installazione delle piastrelle nuove: Il secondo passo che realizzeranno dopo aver raccolto tutto il vecchio materiale obsoleto sarà ripiastrellare le pareti ed il suolo. In questa fase dobbiamo tenere in considerazione due cose; da una parte il materiale ovvero il tipo di piastrelle, il loro prezzo si aggira tra gli 8 ed i 22 euro per metro quadrato. Dall’altra invece il solito costo della mano d’opera. Per conoscere il prezzo esatto delle piastrelle vi consigliamo di visitare un’esposizione e calcolare il prezzo di quelli che vi piacciono per i metri quadrati di cui avete bisogno. Al risultato dovete aggiungere il costo dei vari materiali come cemento e sabbia necessari all’opera, e quello della mano d’opera che vi affettuerà la riforma. Di solito costa attorno a 700-800 euro, però dipende molto dalla dimensione del bagno. Un prezzo medio della mano d’opera per l’installazione di un metro quadrato di piastrelle è di 12-15 euro.

Acquisto del equipaggiamento per il bagno e sanitari: l’acquisto del piatto doccia, box doccia, mobile da bagno, set doccia, vater, bidé ed accessori vari ha un costo medio tra 1.400 e 2.000 euro, a seconda della qualità dei prodotti. Questi prodotti, eccetto il piatto ed il box doccia che viene installato dal riformista, vengono installati direttamente dal idraulico per un costo medio di 300 euro.

Incorporazione del tetto: Anche se non tutte le riforme prevedono del intonaco sul tetto, è molto importante incorporarla visto che in questo modo aggiustiamo il tetto e possiamo formare un doppio strato rispetto al appartamento superiore ed isolarci cosi da rumori ed altri aspetti. Questo lavoro lo può fare sia il riformista che un intonacatore visto che non si tratta di un lavoro molto complicato ed il prezzo va sui 120-150 euros. In questo caso il materiale non aggrava molto sul prezzo finale già che l’intonaco non è molto costoso, a differenza della mano d’opera.

Bisogna poi prendere in considerazione un costo che di solito viene dimenticato, cioè l’installazione a nuovo di tubature per l’acqua e cavi dell’elettricità. Non sempre vengono cambiati, però il loro costo si aggira attorno ai 50 euro per l’elettricità ed ai 100 per l’acqua.

Questi prezzi restano comunque di natura orientativa e sono frutto dell’esperienza che abbiamo accumulato ad oggi direttamente ed attraverso i nostri clienti. Non devono necessariamente coincidere con le vostre esperienze ne quelle di terzi visto che dipende molto anche dal tipo di prodotti che si sceglieranno e dai professionisti che realizzeranno la riforma.

NOTA IMPORTANTE: Mediante el envío de mis datos personales confirmo que he leído y acepto los términos y condiciones de venta y la política de privacidad.

Dejar un Comentario